.
Annunci online

 
saluteok 
Info e news su Salute e Benessere
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 
  cerca


 

diario | Salute dei denti | Salute della vista | Notizie | Alimentazione | Ricerca |
 
Diario
28455visite.

17 novembre 2014

In cucina senza sale ci si aiuta con spezie e aromi

La prima precisazione che bisognerebbe fare è che una dieta iposodica non è utile solo per chi non può mangiare sale, ma una dieta alimentare corretta ed attenta a giusti valori nutritivi è fondamentale per la salute di tutti, grandi e piccoli. E' ovvio, però, che alcune raccomandazioni hanno ragione d'esistere soprattutto per quelle persone che, a causa di alcune patologie più o mneo gravi o in determinati stati di salute, sono "costrette" a seguire delle differenti indicazioni alimentari. Una di queste indicazioni alimentari riguarda, appunto, la necessità di mangiare a tavola piatti iposodici, ovvero dei cibi a basso contenuto di cloruro di sodio, o più semplicemente di sale.

Mangiare senza sale può garantire numerosi benefici di salute anche se può risultare per qualcuno sgradevole o problematico; il sale, d'altronde, è uno dei principali condimenti che riescono a dare sapore ai nostri cibi e che vengono utilizzati nella maggior parte delle preparazione di cibi; questa consuetidine alimentare però non può giustificare il fatto che un uso eccessivo di sale puà risultare dannoso per la nostra salute. Per ovviare a problemi del genere esistono in cucina numerosi accorgimenti, o comunque dei suggerimenti, per creare delle alternative al sale e per mangiare, sempre, con gusto e piacere.

Utilizzare aromi e spezie per condire i nostri piatti è il modo migliore per poter cucinare senza sale e seguire un'alimentazione iposodica. Spezie piccanti e spezie dolci ci vengono in aiuto per la realizzazione dei nostri piatti: per gli amanti dei gusti forti, ad esempio, si può ricorrere al pepe nero o al pepe bianco, ma anche al peperoncino rosso o alle salse di tabasco. Per coloro che, invece, non condividono i sapori troppo piccanti, il consiglio è, invece, quello di utilizzare le spezie più dolci che permettono di ridurre le quantità di sale o comunque di eliminarlo del tutto: origano, prezzemolo, basilico, rosmarino, menta, esistono numerose soluzioni di condimento per cibo che ci aiutano a dimenticare il sale in cucina e non stravolgono i sapori delle nostre pietanze. A tutte queste spezie d'uso comune, poi, andiamo ad aggiungere anche i condimenti più acidi, come l'aceto o la scorza di limone, un'altra soluzione un cucina per poter fare a meno del sale e, allo stesso tempo, per non rimpiangere la nostra precedente alimentazione più gustosa ma meno salutare.




permalink | inviato da carta78 il 17/11/2014 alle 13:20 | Versione per la stampa
sfoglia
dicembre